Curare la calvizia sarà presto possibile grazie all’astressina-B

curare la calvizie con l' astressina-bI test hanno dato esiti strabilianti, si attende la sintetizzazione del farmaco

Un peptide scoperto casualmente dai ricercatori della University of California a Los Angeles e del Salk Institute for Biological Studies che potrebbe dare una svolta alla vita di milioni di persone che convivono con il problema della calvizia da anni, in grado di riattivare i follicoli inattivi e riportare i capelli alla normale crescita.

Ma di che cosa si tratta esattamente? L’astresina-B è un selettivo che è stato usato per migliorare il desiderio sessuale nei ratti in situazioni stressanti, e che è stato scoperto un potentissimo rivitalizzatore dei follicoli piliferi.

La scoperta, che è stata fatta per caso durante prove su ratti da laboratorio geneticamente modificati, ha dato risultati strabilianti: infatti questa sostanza non solo favorisce la crescita pilifera, ma regala inoltre una nuova pigmentazione più scura di quella originaria.

Attualmente i suoi benefici sull’uomo devono essere ancora comprovati, dunque si attende la sinterizzazione del medicinale che potrebbe porre finalmente fine alle patologie legate alla calvizia di cui soffrono milioni di persone.

La scoperta – L’astressina-B è stata scoperta durante lo studio per trovare una cura adeguata a problemi digestivi ricollegati a condizioni di esaurimento e stress.

Gli scienziati hanno somministrato il peptide, ovvero una molecola di peso inferiore a 5 mila dalton formata da una catena di aminoacidi connessi da un legame peptidico, ad una serie di ratti geneticamente modificati per la produzione (in eccesso) dell’ormone di liberazione della corticotropina – CRF, messaggero chimico e neurotrasmettitore che reagisce nelle condizioni di stress.

In questa ricerca, l’astresina-B è stata utilizzata per bloccare la produzione del cosiddetto ormone dello stress, e si è scoperto che aveva anche benefici per quanto riguarda la chioma dei topi da laboratorio.

La dottoressa Million Mulugeta della David Geffen School of Medicine alla UCLA di Los Angeles ha fatto caso che, durante il progetto, alcuni ratti avevano l’alopecia, come avviene a tanti simili che con il salire dell’età perdono pelo sul dorso.

Il fatto sconcertante è stato che, dopo soli 5 giorni di terapia, l’astressina-B ha fatto ricrescere in questi topi tutti “diradati” una folta chioma di pelo che tra l’altro aveva una pigmentazione più scura rispetto a quella originaria, che è rimasta invariata per i successivi quattro mesi.

Un tempo molto lungo se si pensa che questi roditori geneticamente modificati vivono solo 2 anni.

Altre ricerche e studi hanno confermato l’efficacia del peptide che risveglia i follicoli piliferi dormienti e promuove la crescita del capello.

Il ciclo dei capelli riprenderebbe infatti a funzionare e, non solo si bloccherebbe la caduta dei capelli, ma la crescita riprenderebbe in maniera sorprendente. Nel caso l’efficiacia dell’astressina-B sia confermata anche sull’uomo, avremo finalmente a disposizione una cura definitiva contro la calvizia maschile, la perdita di capelli dovuta da stress o da chemioterapia, così come la possibilità di sostituire la propria chioma brizzolata con un colore più scuro e quindi più “giovanile”.

Attualmente il farmaco non è dunque ancora disponibile ma è ancora in fase di sperimentazione; dovremo attendere che le ricerche facciano il loro corso e che i risultati sperati arrivino.

Ma nel farttempo cosa si potrebbe usare, quindi, per migliorare la situazione? In questo momento l’unico farmaco per fermare la caduta di capelli disponibile sul mercato è il minoxidil che arresta la caduta dei capelli e promuove la ricrescita, che in alcuni soggetti è stabile per alcuni mesi.

Certo, non é mai funzionale e naturale come il nostro programma anticalvizie…(vedi il video in alto a destra)

Il nuovo farmaco potrebbe finalmente porre fine all’incubo di milioni di persone affette dalla calvizia, studiata da anni e anni sia in ambito medico, cosmetico e farmacologico, che si rivolgono ogni giorno ai tricologi e specialisti non sapendo più come muoversi e come comportarsi.

Share Button
Video Corso Gratuito

Come fermare la caduta
dei capelli naturalmente. "4 video che ti stupiranno" Per iscriverti, inserisci il tuo nome e l'indirizzo email che usi di solito.

Riceverai un email con il link per il primo video.
La tua email: La tua privacy verrá rispettata, ed il tuo indirizzo email tenuto altamente confidenziale.