Integratori naturali contro la caduta dei capelli

Quando le sostanze nutritive possono fare la differenza.

Integratori naturali contro la caduta dei capelli per aiutarti a fermare la cadutaE’ risaputo di quanto l’alimentazione giochi un ruolo assolutamente importante nella salute dei nostri capelli: composti di acqua, minerali, grassi e proteine, i capelli ricavano queste sostanze dai cibi che tu mangi.

Dunque la caduta di capelli può scatenarsi davanti ad una carenza di questi nutrienti essenziali, causata da diete dimagranti troppo drastiche nonché da periodi di forte stress emotivo e fisico. I capelli dunque diventano secchi, sfibrati, perdono di vigore e si rimpicciolisco di diametro fino, in certi casi, a cadere.

Nel caso venissero a mancare le sostanze più importanti per una chioma lucente e forte (quindi il ferro, le vitamine e gli acidi grassi essenziali), è consigliato affidarsi quindi agli integratori, da abbinare a trattamenti topici come lozioni, shampoo specifici e creme, per rallentare la perdita dei capelli fase telogen.

Ma quali sono, nello specifico, i compiti degli integratori? Oltre a proteggere il capello, dunque promuovere il naturale processo di crescita, queste sostanze favoriscono l’ossigenazione del cuoio capelluto e rafforzano le radici.

Gli integratori sono particolarmente indicati nei casi di debilitazione dovuta a malattie o all’assunzione di antibiotici e farmaci per un lungo periodo, nonchè in situazioni di stress fisico (che porta ad un indebolimento delle difese immunitarie), carenze di sostanze nutritive evidenziate dagli esami del sangue, così come se si ha un eccesso sebo o la chioma è particolarmente grassa (seborrea); non solo, gli integratori possono rivelarsi utili quando, nel post partum, si assiste ad un’evidente perdita di capelli, durante i cambi di stagione (in cui i capelli, secondo il loro ciclo naturale di vita cadono maggiormente) e infine nel caso si stia seguendo una terapia antitumorale.

Per ogni disturbo un apposito integratore

Ecco le sostanze naturali che possono contrastare la perdita di capelli

Ogni integratore ha un’azione specifica.Un integratore può andare ad agire a livello del microcircolo, così come può dare un supporto ai capelli in fase catagen, oppure può placare l’infiammazione peribulbare; inoltre può avere un azione antiossidante così come un’azione trofica sul capello.

Ma in caso di caduta di capelli, quali sono gli integratori consigliati? Vediamo insieme quali sono le sostanze più importanti per contrastare il diradamento e perché:

– Isoflavoni di soja: aiutano a regolare gli ormoni, dunque si rivelano particolarmente utili nel caso degli sbalzi ormonali femminili.

– Serenoa: antinfiammatori e diuretici, i frutti di questa pianta sono particolarmente indicati in caso di alopecia maschile in quanto svolgono un’azione regolatrice a livello ormonale.

Con la loro alta concentrazione di steroli, olii essenziali, così come polisaccaridi, acidi grassi liberi, e carotenoidi, questo integratore contrasta l’eccessiva produzione dell’ormone DHT (deidrotestosterone), prodotto dall’enzima 5-alfa-reduttasi che si trova nella prostata e nella cute, responsabile della calvizia maschile.

– Semi di zucca: questi semi rappresentano un’importantissimo concentrato di sostanze nutritive essenziali per la salute della chioma come vitamina E, zinco, selenio e magnesio nonché di ferro. Quest’ultimo in particolare risulta molto importante nella prevenzione della caduta di capelli.

– Oligoproantocianidine: si tratta di flavonoidi presenti nell’uva rossa che migliorano la microcircolazione sanguigna, hanno un’importante azione antiossidante e infine proteggono il bulbo dai radicali liberi.

– Catechine: contenuta nelle foglie essiccate del thè verde, questa sostanza naturale è importante per la sua azione antinfiammatoria ed antiossidante

– Taurina: questo aminoacido si occupa di proteggere il bulbo, ha un’azione regolatrice nella sintesi del collagene e nel metabolismo del tessuto connettivo peripilare e, inoltre, mantiene in salute la guaina connettivale del bulbo.

– Acido gamma linolenico: apporta una più alta concentrazione di nutrienti al follicolo pilifero.

Infine non dobbiamo dimenticare l’importanza delle vitamine, ed in particolar modo della vitamina A, B2, B5, B6, B8, C.

Share Button
Video Corso Gratuito

Come fermare la caduta
dei capelli naturalmente. "4 video che ti stupiranno" Per iscriverti, inserisci il tuo nome e l'indirizzo email che usi di solito.

Riceverai un email con il link per il primo video.
La tua email: La tua privacy verrá rispettata, ed il tuo indirizzo email tenuto altamente confidenziale.